arrow-backarrow-downarrowcornerdownloadfacebook-sharefacebookgoogle+google-sharegridlinkedin-sharelinkedinpinterestsharetwitter-sharetwitteryoutube

Piatti

piatti monouso biodegradabili e compostabili, essendo realizzati con materie prime di origine vegetale, dopo il loro utilizzo vanno conferiti nella frazione organica insieme agli scarti alimentari, consentendo così di ottimizzare la gestione dei rifiutiridurre l’impatto ambientale e contribuire allo sviluppo di sistemi virtuosi con vantaggi significativi lungo tutto il ciclo produzione-consumo-smaltimento.

La bioplastica può significare anche una riduzione dei costi di gestione del rifiuto, poiché il conferimento dell’organico al compostaggio, soprattutto quando esso non è contaminato da plastiche tradizionali, ha normalmente un costo inferiore rispetto a quello del rifiuto indifferenziato presso le discariche.


PIATTI IN MATER-BI®

 

piatti in Mater-Bi® sono ideali e funzionali per la somministrazione di qualsiasi genere di vivande, calde e fredde, poiché sono termoresistenti fino a 80°C e idonei per il consumo di pietanze anche liquide e oleose grazie alla barriera caratteristica della bioplastica.

Apparentemente simili alla plastica tradizionale, essendo realizzati in Mater-Bi®, sono biodegradabili e compostabili secondo la norma EN13432 e idonei al contatto alimentare.


PIATTI IN CARTONCINO

 

Realizzati in cartoncino di pura cellulosa vergine, sono funzionali e ideali per il consumo di pasti snack, anche in caso di alimenti oleosi. Idonei al contatto alimentare per vivande calde e fredde, sono biodegradabili e compostabili secondo la norma EN13432.


condividi su

Top